Recensioni

L’inquietudine del quotidiano: “Magia nera” di Loredana Lipperini

Da bambina facevo sempre un gioco: quando vedevo una finestra illuminata provavo a immaginare come fosse la vita delle persone all’interno di quella casa. Venivano fuori favole meravigliose fatte di giochi, rientri e ritrovi felici perché, nella mente di un bambino, viene più difficile immaginare che dietro a delle porte possano consumarsi drammi. Da adulti […]

Leggi altro
Editoriali

Raccontare la realtà attraverso la fiaba

Cari lettori, questo mese il tema di ROA è: Fiaba. Un tema che dà la possibilità di spaziare molto. Essendo la fiaba una struttura narrativa, si può parlare di tutto: potenzialmente qualsiasi argomento può essere affrontato e trasformato in fiaba. L’altra sera chiacchieravo con i miei coinquilini riguardo alle fiabe Disney e ai loro originali […]

Leggi altro
raccontami una canzone, Racconti

Una vallata verde e oro

La guerra era finalmente finita. Gidan Pagot era alla cerimonia in cui sarebbe stato insignito di una medaglia per i suoi meriti di pilota. Un vero onore per lui, che prima dello scoppio del conflitto non era che un brigante. Un reietto delle società che, obbligato ad arruolarsi, era diventato un eroe nazionale.  C’era solo […]

Leggi altro
Racconti, racconti fotografici

Caffè e Spotify

A volte la mattina ci si sveglia con lo stomaco chiuso, senza alcuna voglia di fare colazione. Ci si prepara una sola tazzina di caffè, che viene centellinata sorso per sorso. Giusto per avere un gesto fisico da compiere. Dare un senso allo stare seduti, la mattina, a fare niente. Dalla morte di Luca, questa […]

Leggi altro
Libri, Recensioni

Shottini Letterari! L’uomo con il Binocolo

#4__L’uomo con il binocolo Andare a Nord, in estate, è uno scacco matto all’afa. Se si riesce a fare meno dell’idea di assolate spiagge, frinire assordante di cicale e capelli inariditi dal sale, migrare verso la promessa del refrigerio dei paesi scandinavi è una scelta vincente. Andare al Nord non vuol però dire rinunciare alle […]

Leggi altro
Editoriali

Proviamo a ripartire dalle parole

Nella sua distopia ambientata nel 1984, George Orwell aveva immaginato i due minuti d’odio. Chissà se ci crederebbe che invece, nel 2018, bisognerebbe inventare i due minuti di amore. Siamo arrivati ad un punto in cui l’odio permea fisiologicamente ogni occasione del quotidiano e ha quantomai bisogno di situazioni in cui essere alimentato maggiormente. L’odio […]

Leggi altro
Raccontare l'arte, Racconti

Raccontare l’arte: La scapigliatura milanese #1

L’attrazione, Tranquillo Cremona Quante volte il padre della signorina Alessandra Sulcis aveva ripetuto alla figlia la sua unica lezione. Lei, tra l’altro, non era nemmeno una figlia disobbediente, anzi, tutt’altro. Era una ragazza obbediente e timorata del padre. Eppure, ci cascò, in quel terribile inganno della vita che è l’amore. “Dovrete ancora attendere, signorina” “Ancora […]

Leggi altro