Racconti

Orizzonte

Quando ti ho detto di partire, ti ho promesso che ti avrei guardato le spalle, che sarei stata sempre con te. Quando sei salito su quella barca con un altro centinaio di anime io ti guardavo salpare, insieme alle altre madri. Ora le mie giornate sono scandite dall’attesa di tue notizie. A volte arriva correndo […]

Leggi altro
Racconti

Il sudario di porpora

  La calda brezza di fine maggio, incanalata nelle sinuosità del Bosforo, spazzava languidamente le strade cittadine, e il sole, sebbene il giorno si apprestasse a declinare, era ancora alto e focoso sulla linea dell’orizzonte. Quella era l’ora in cui, dal porto, una fiumana di lavoratori era solita riversarsi in città, tornando alle proprie case, […]

Leggi altro
Racconti

Socialismo scolastico

Tutti gli anni, a Natale, Pasqua e in giugno per il compleanno della nonna ci ritroviamo a casa dei miei genitori. Amici e parenti. Tra tutti, il mio preferito è lo zio Antonio, il fratello della mamma. Sessantenne, alto, magro con i capelli sale e pepe sempre troppo lunghi. Di sinistra da sempre, si vanta […]

Leggi altro
Racconti, racconti fotografici

Il mio silenzio

“Non è incredibile?” Hai ragione. Io, almeno, è solo davanti a coincidenze così crudeli che qualche dubbio sul destino me lo faccio ancora venire. Non percorro mai questa strada per tornare al mio bilocale: passare per il parco non fa che allungare il percorso verso casa. Oggi mi ci ha trascinato il vago senso di […]

Leggi altro
Racconti

La casa dell’orco

Il giorno in cui sono scappata dalla casa dell’orco è stato il più spaventoso della mia vita. La libertà non sempre è una certezza, quel poco che si raggiunge potrebbe essere perso da un momento all’altro. Ma non potevo permetterlo. Non potevo ritornare nella casa dell’orco. Correvo scalza per una strada che non avevo mai […]

Leggi altro
Libri, Recensioni

Abitare il tempo. “Un piccolo buio” di Massimo Coppola

“Ora le pareva un privilegio poter riappropriarsi del tempo attraverso lo spazio: non tutti hanno la possibilità di tornare indietro, di sedersi su un aereo e insieme alle migliaia di chilometri veder tornare indietro anche il tempo della propria vita”. Recensire Un piccolo buio (Bompiani, 2019) non è impresa semplice. Massimo Coppola – già regista, […]

Leggi altro
Racconti, racconti fotografici

Blu

Le scarpe lucide di L. riflettono il blu del cielo. Prima c’era il sole e L. riusciva a sorridere. Ora che è tutto blu – i marciapiedi, la strada, il riflesso nelle sue scarpe lucide –, ora che è tutto blu, L. dice che non ci riesce, ma non vuole parlarne. Cammina avanti indietro lungo […]

Leggi altro
Racconti, racconti fotografici

Là fuori

C’è qualcosa che mi guarda. Mi spia. Lo so che c’è qualcosa. L’ho capito due settimane fa. Uno sguardo veloce fuori dalla finestra, ed ecco un lampo di luce denso, fatto di nebbia. Nient’altro. Cerco di non farmi vedere facendo avanti e indietro dalla finestra, nascondendomi dietro le tende. Ma ti sento. Prima o poi riuscirò […]

Leggi altro
Racconti

La danza del pianista ribelle

All’inizio degli anni cinquanta, Monkey era il pianista fisso del night club Mickey’s di Manhattan, nonché sua maggiore attrazione. Non semplicemente per il suo talento, comunque immenso, capace solo lui di gestire il fraseggio frastagliato e pieno di cluster del pianista, ma soprattutto per la sua arroganza. Monkey era infatti solito lasciare, durante il giorno, […]

Leggi altro
Racconti

Realizzazione

Mi sono innamorata. Che c’è di male, voi direte, nell’innamorarsi di qualcuno. Nulla, rispondo io, assolutamente nulla. È solo che non me l’aspettavo, stavo facendo tutt’altro, concentrata su mille impegni, le scadenze, gli appuntamenti, e all’improvviso mi sono resa conto che qualcosa era cambiato. Sarà che ho voglia di vederla sempre, che spunta nei miei […]

Leggi altro