Libri

Un ricordo perso nell’acqua. “Labirinto” di Burhan Sönmez

“Era stato fortunato, così gli avevano detto. Una sola frattura. Nessun altro danno al corpo; ma loro non considerano la memoria perduta come una parte del corpo”. Boratin Bey si è svegliato in una stanza d’ospedale. Gli dicono che si è buttato dal Ponte sul Bosforo. Un suicidio mancato, da cui è uscito praticamente illeso; […]

Leggi altro
Libri

Due parole, tra le righe

Una rubrica in viaggio tra letterature e case editrici da scoprire. Osservando il rapporto sullo stato dell’editoria in Italia del 2018 da parte dell’AIE (Associazione Italiana Editori) non può che saltare all’occhio un dato: le case editrici attive nel nostro paese sono 4.902, con ben 755 nuove case nate solo nello scorso anno. A far […]

Leggi altro
Libri, Recensioni

Vivere di riflesso. “Lo specchio vuoto” di Samir Toumi

“Arrivato davanti allo specchio, non ho visto il mio riflesso. C’era l’immagine della porta, dell’accappatoio appeso al gancio sulle piastrelle di maiolica, ma io continuavo a essere invisibile”. Cosa succederebbe se un giorno, per uno scherzo del destino, il vuoto nello specchio davanti a noi mettesse in dubbio la consistenza della nostra esistenza?  Ricorda Pirandello […]

Leggi altro
Recensioni

L’inquietudine del quotidiano: “Magia nera” di Loredana Lipperini

Da bambina facevo sempre un gioco: quando vedevo una finestra illuminata provavo a immaginare come fosse la vita delle persone all’interno di quella casa. Venivano fuori favole meravigliose fatte di giochi, rientri e ritrovi felici perché, nella mente di un bambino, viene più difficile immaginare che dietro a delle porte possano consumarsi drammi. Da adulti […]

Leggi altro
Libri, Recensioni

Abitare il tempo. “Un piccolo buio” di Massimo Coppola

“Ora le pareva un privilegio poter riappropriarsi del tempo attraverso lo spazio: non tutti hanno la possibilità di tornare indietro, di sedersi su un aereo e insieme alle migliaia di chilometri veder tornare indietro anche il tempo della propria vita”. Recensire Un piccolo buio (Bompiani, 2019) non è impresa semplice. Massimo Coppola – già regista, […]

Leggi altro
Libri

Per una scrittura della sincerità. Intervista a Emanuele Altissimo

Luce rubata al giorno (Bompiani, n.d.r.) parla di equilibri familiari precari, lutti e in un certo senso rinascite. Da dove è partita la scintilla che ti ha fatto sentire l’esigenza di raccontare questa storia? L’idea seminale è nata durante una lezione di Lia Piano alla Scuola Holden. Parlava degli errori umani nelle strutture architettoniche. Mi […]

Leggi altro
Recensioni

Tutti i cronopios sono famas, e tutti i famas sono cronopios

Siamo abituati all’ordine. Anche chi lo nega, anche chi pensa di agire in maniera casuale e caotica (e quindi equa), ecco, anche questi individui rispondono a una generale senso di ordine: non potranno mai convincere il sole a sorgere più in là dell’Est. Non potranno contraddire le legge che inchioda tutti noi al suolo. Non […]

Leggi altro