Altri racconti, Racconti

Il primo amore tra i banchi di scuola

Sono passati quasi dieci anni dal mio primo giorno di liceo. Uno dei primi ricordi che conservo, e forse il più caro, riguarda il giorno in cui il professor B., l’insegnante di latino e greco, ci assegnò la nostra prima versione di greco. Bastava l’austerità della parola “versione” ad elevare l’esercizio della traduzione ben al […]

Leggi altro
Altri racconti, Racconti

Karoshi – nella mente di chi lavora troppo

25 gennaio 2017 – ore 16.00 Non posso credere di essere stata assunta alla G**! È la notizia più bella che mi potesse capitare. Da settimana prossima nuova vita, nuovo tutto! 7 febbraio 2017 – ore 20.00 Il posto di lavoro è stimolante, la gente lavora tanto e tutti sono molto professionali. Voglio rendermi utile […]

Leggi altro
Altri racconti, Racconti

Eppure

Eppure non ti ricordi più il nome, eppure un tempo ti piaceva pronunciarlo; ti pavoneggiavi fiero quando varcavi il confine della prima sillaba per sprofondare subito nell’ultima, quasi sbarcassi in una terra inesplorata e fossi fondatore di colonie prospere, tronfio e consapevole di essere l’unico a chiamarmi così; eppure continui a parlarmi lo stesso, mi […]

Leggi altro
Altri racconti, Racconti

La fine del mondo

Camilla stringe il suo coniglietto di peluche in silenzio, accovacciata nell’angolo della stanza. Ha il viso graffiato e sporco di cenere e fango, piange. Un’altra esplosione, le pareti tremano. Camilla osserva sua madre che grida e si contorce sul pavimento con le gambe aperte. Ha la testa appoggiata sulle ginocchia di una sconosciuta, un’altra donna […]

Leggi altro
Altri racconti, Racconti

Profumo al mughetto

L’odore del polline riempiva l’aria ferma. Padre Ambrogio attraversò la coltre dolciastra a passo lento, lasciando che si posasse su di lui insieme alla luce tiepida: si era alzato abbastanza presto, prima di recarsi in chiesa, proprio per godersi quelle stradicciole di campagna. Era stato assegnato a quella parrocchia paesana da un paio d’anni, ormai. […]

Leggi altro
Racconti

Sopravvivere

Quella mattina il vento era la carezza di una nonna, il sole spandeva un tiepido calore. Mi godevo quel clima mentre aspettavo Clara. Sedevo su una panchina fuori dal bar della facoltà, avevo appuntamento lì con lei. La vidi arrivare in lontananza, sorrideva. Ci salutammo; mi chiese se avessi già pranzato, le risposi di no. […]

Leggi altro
Altri racconti, Racconti

Il colloquio

Forse presentarmi a questo colloquio non è stata la scelta migliore, soprattutto di questi tempi. Forse dovrei andarmene, anche se alzarmi così, di punto in bianco… no, non posso, ormai sono qui. Devo stare tranquilla, non devo avere paura, andrà tutto bene, andrà tutto bene, Sara. Speriamo non mi scopra. “Lei, signorina, ha avuto altre […]

Leggi altro
Raccontare l'arte, Racconti

Fuga in Re minore

Fin dal suo debutto allo Stadttheater di Zurigo, la sua città natale, Heinrich Keller era stato acclamato dalla critica e dal pubblico come il miglior violoncellista della sua generazione: una responsabilità non da poco, che egli assolveva con la precisione e il rigore tipico degli svizzeri. Aveva ricevuto proposte di collaborazione dalla Filarmonica di Vienna […]

Leggi altro
Raccontare l'arte, Racconti

Moïse, amico di ringhiera

Moïse! Amico! Eroe! Un brindisi alle notti brave, un brindisi all’amicizia, quella vera! Un brindisi: innalziamo i calici e beviamo. Oh vino, nettare degli dei, compagno di mille avventure notturne, amico degli uomini e delle donne solitarie. Soli Moïse, siamo tutti soli a questo mondo ma a volte Dio ci grazia e ci mette sul […]

Leggi altro
Raccontare l'arte, Racconti

Quel che si nota

Oggi ho notato che ho le stesse ciglia di mio padre. Ciglia, voi direte, come si fa ad avere le stesse ciglia di qualcun’altro. Eppure, mentre lo guardavo seduto nella sua poltrona, il fatto mi ha proprio colpito. Incredibile come ci si accorga di cose così piccole all’improvviso, dopo anni di convivenza. L’ho sempre avuto […]

Leggi altro