Racconti, racconti fotografici

10:55

Le undici meno cinque minuti. Ti vidi arrivare in ritardo, come sempre. Puntuale non lo eri mai stata. Guardarti mi faceva uno strano effetto, anche se in fondo ti avevo sempre osservata: avevo sempre cercato di dedicarti ogni singolo sguardo per cercare di capirti, per cercare di leggerti dentro. Questa volta, però, era diverso. Questa […]

Leggi altro
Racconti, racconti fotografici

Still Loading

Fissò la lenta chiocciola grigia che si arrotolava su sé stessa nello schermo del computer. Loading. Provò a ricaricare la pagina di streaming per la terza volta. Chiuse un paio di pagine pop-up saltate fuori non appena aveva spostato il cursore: le proponevano di iscriversi a qualche strano gioco di ruolo online, o di chattare […]

Leggi altro
Racconti, racconti fotografici

Vincent

Vincent era solito indossare sempre gli stessi abiti. Lo so perché Vincent lo seguivo spesso, durante il giorno, anche durante la notte. Era solito portare con sé sempre un libro, non gli piaceva ammazzare il tempo facendo altro. Come se ogni singolo secondo che lui avesse a disposizione servisse per leggere qualcosa, chissà poi cosa. […]

Leggi altro
Racconti, racconti fotografici

Sagome

In punta di piedi danzavo. Ricordo quell’abito leggero, bianco, il suono delle onde del mare. La sabbia sui piedi. Ovunque in realtà. Quella sabbia che mi feriva come se fosse fatta di piccoli pezzi di vetro. Danzavo, e sentivo su di me una strana energia. Mi muovevo e ad ogni passo scioglievo i nodi del […]

Leggi altro
Racconti, racconti fotografici

Fantasma Balarìn

Di media altezza, scuro di capelli, ma chiaro di pelle e di occhi, Corrado era il garzone del macellaio di Rio Terà Canal. Non proveniva da una famiglia ricca, ma era abbastanza diligente e tanto intraprendente da, grazie alle mance ottenute dalle signore ben più anziane di lui, potersi permettere dei calzoni senza toppe, una […]

Leggi altro
Racconti, racconti fotografici

Storia passata

Come ogni mattina Concita, Rosa e Manuel si attivarono, aprirono il loro grande occhio e iniziarono a fare quello che facevano ogni giorno: controllare la piazza (ma, dentro di loro, anche tentare di conquistare il mondo). “Ehi, ma l’hai visto quello?” disse Concita, spalancando il suo gigante occhio. “Dici quello che sta entrando in banca?” […]

Leggi altro
Racconti, racconti fotografici

Il mio silenzio

“Non è incredibile?” Hai ragione. Io, almeno, è solo davanti a coincidenze così crudeli che qualche dubbio sul destino me lo faccio ancora venire. Non percorro mai questa strada per tornare al mio bilocale: passare per il parco non fa che allungare il percorso verso casa. Oggi mi ci ha trascinato il vago senso di […]

Leggi altro
Racconti, racconti fotografici

Blu

Le scarpe lucide di L. riflettono il blu del cielo. Prima c’era il sole e L. riusciva a sorridere. Ora che è tutto blu – i marciapiedi, la strada, il riflesso nelle sue scarpe lucide –, ora che è tutto blu, L. dice che non ci riesce, ma non vuole parlarne. Cammina avanti indietro lungo […]

Leggi altro
Racconti, racconti fotografici

Là fuori

C’è qualcosa che mi guarda. Mi spia. Lo so che c’è qualcosa. L’ho capito due settimane fa. Uno sguardo veloce fuori dalla finestra, ed ecco un lampo di luce denso, fatto di nebbia. Nient’altro. Cerco di non farmi vedere facendo avanti e indietro dalla finestra, nascondendomi dietro le tende. Ma ti sento. Prima o poi riuscirò […]

Leggi altro
Racconti, racconti fotografici

Un altro punto di vista

Guardavo sempre sotto l’albero perché pensavo che ci fosse una fessura da cui passavano i regali. Ispezionavo per bene. Ma non ho mai trovato nulla. Ora la prospettiva è più o meno la stessa. Non fa caldo. Non c’è l’albero. Sono per strada. Ma ci sono le luci. È solo una caduta da motorino. Finisco […]

Leggi altro