Racconti, racconti fotografici

Neve

L’uomo di cui non ricordava il nome era morto da un pezzo, con le labbra schiuse, annerite e crepate, la barba ghiacciata. Gli aveva sussurrato di non addormentarsi. Resisti, i soccorsi arriveranno, aveva detto. La neve intanto continuava a cadere dal cielo grigio coprendo i resti dell’auto. Da lontano, trasportato dal vento, un ululato. Si […]

Leggi altro
Libri, Recensioni

Un aprile di letture intense sotto le duecento pagine

Biografia della fame di Amélie Nothomb (Voland, trad. Monica Capuani). Fame di che cosa? Di piacere: cioccolato, biscotti rubati, zucchero. Di nascosto, in bagno, guardandosi allo specchio in estasi. Sete d’acqua, che scorre miracolosa, fino a riempire la pancia, fino ad ubriacarsi. Poi d’alcol, fame d’alcol, in silenzio, in segreto. Di champagne, di testa leggera, […]

Leggi altro
Racconti, racconti fotografici

Dove la gente ride

Quando la mamma morì tu avevi quindici giorni. Questa è l’unica fotografia che ho di lei. È senza testa, lo so, ma non avevo idea di come si usasse una macchina fotografica. Ero piccola anch’io, sai, ma grande abbastanza da ricordare quell’istante. Se ne stava immobile perché quello era l’ultimo scatto del rullino, non le […]

Leggi altro
Racconti

Ovunque sarai, amore mio

Leggerai queste parole scarabocchiate velocemente mentre sarai già sull’aereo. Ti ci vedo, sai? Imbronciato, come al solito quando sei pensieroso, con le cuffie nelle orecchie e lo sguardo perso tra le nuvole. Ogni tanto ti guarderai attorno e canticchierai silenziosamente. Ti conosco troppo bene. Sono triste, ovviamente, ma la verità è che sono anche infinitamente […]

Leggi altro