Racconti, Racconti di Natale

Le stelle argentate

Edoardo si chiude la porta del bagno alle spalle: finalmente può prendere fiato. Non gli fa onore nascondersi, è vero; ma ha bisogno di riposarsi un attimo, di riordinare i pensieri bollenti che gli vorticano in testa. Fuori dai bagni della stazione, una massa imbufalita di pendolari si agita tra i binari e la biglietteria: […]

Leggi altro
Racconti

Come dance with me!

La balera di C. era poco più che un vecchio granaio ridipinto di verde mela, con un palchetto e un bancone ricavati da quattro assi sgangherate, ma per noi era l’America: nella nostra campagna non c’era altro posto in cui ballare twist e boogie-woogie il giovedì sera, e per di più con delle band dal […]

Leggi altro
Libri, Recensioni

“L’educazione” di Tara Westover

La protagonista di questo romanzo, Tara, è nata nel 1986 nell’Idaho da una famiglia di Mormoni integralisti. Libertà e isolamento caratterizzano l’infanzia di Tara e dei suoi numerosi fratelli: la ferma convinzione del padre è che la scuola – come gli ospedali, i teatri e tutti i luoghi della vita associata – non sia altro […]

Leggi altro
Racconti, racconti fotografici

Non è facile

Zeno ruotò la testa in tutte le direzioni possibili con il cuore a mille: cercava, nella massa di gente che riempiva il mercato domenicale, la zazzera biondiccia di un bambino, che aveva avuto sott’occhio fino a pochi secondi prima. “Tommaso!”, urlarono i suoi rochi polmoni. Un donnone che vendeva frutta di fianco a lui si […]

Leggi altro
Altri racconti, Racconti

Profumo al mughetto

L’odore del polline riempiva l’aria ferma. Padre Ambrogio attraversò la coltre dolciastra a passo lento, lasciando che si posasse su di lui insieme alla luce tiepida: si era alzato abbastanza presto, prima di recarsi in chiesa, proprio per godersi quelle stradicciole di campagna. Era stato assegnato a quella parrocchia paesana da un paio d’anni, ormai. […]

Leggi altro
Raccontare l'arte, Racconti

La madre di Giovanna

Giovanna mi accoglieva ogni volta con una piccola bugia rituale: “Sono quasi pronta, Giorgio, aspettami lì! Ci metto solo un minuto”. Spariva così su per le scale in camera sua, dove si rifiniva il trucco leggero e sceglieva gli orecchini con cura. Io la attendevo al piano di sotto, seduto al tavolino dell’androne, da lei […]

Leggi altro
raccontami una canzone, Racconti

Rivolto nel buio verso di te

Rivolto nel buio verso di te, non posso che sentire il tuo respiro e indovinare la tua presenza – un respiro flebile e controllato: non dormi ancora. Conosco il modo in cui sei raggomitolata nel letto, so come mi offri la fragile spina dorsale. Quando ci sposammo, la mia mente bisbigliò in mezzo ai giuramenti […]

Leggi altro
Altri racconti, Racconti

Incongruenze

Ci eravamo salutati stringendoci la mano, un gesto un po’ goffo per un primo appuntamento: lo sapevamo entrambi, e infatti avevamo affondato il naso nei nostri menù senza fiatare. Eravamo seduti ai tavolini d’un bar, in un piccolo spiazzo pedonale tutto di ciottoli. Il finto pergolato sotto cui ci trovavamo lasciava cadere su di noi […]

Leggi altro