27 dicembre: “Le assaggiatrici” di Rosella Postorino

In un periodo così ricco di pasti e banchetti pantagruelici, cade il compleanno di Rosa Sauer. Nata il 27 dicembre, viene selezionata, insieme ad altre nove donne, per diventare una delle assaggiatrici di Adolf Hitler. Per essere sicuri che nessuno attenti alla vita del Führer, le donne dovranno provare ogni piatto a lui destinato. E se in periodo di guerra e carestia questo può sembrare un lavoro molto vantaggioso, essere costantemente sottoposte al pericolo, all’osservazione delle SS e alla pena per i propri cari può diventare più rischioso dello stare sotto i bombardamenti nemici.

“I fagiolini erano conditi con il burro fuso. Non mangiavo burro dal giorno del mio matrimonio. L’odore dei peperoni arrostiti mi pizzicava le narici, il mio piatto traboccava, non facevo che fissarlo. In quello della ragazza di fronte a me, invece, c’erano riso e piselli.

Mangiate! Dissero dall’angolo della sala, ed era poco più di un invito, meno di un ordine. La vedevano, la voglia nei nostri occhi. Bocche dischiuse, respiro accelerato.”

Un aspetto della Seconda Guerra Mondiale che fino ad ora non era stato narrato ci mette di fronte a tavole imbandite potenzialmente letali. Godetevi i vostri banchetti in tranquillità mentre fate gli auguri di compleanno a una delle assaggiatrici di Hitler.

 

Calendario Letterario di Giulia Pretta 

Annunci
ROA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...