1 settembre: Harry Potter prende l’Espresso di Hogwarts

Presto o tardi sarà ora di tornare a scuola. È un brutto pensiero da affrontare proprio a inizio mese, ma settembre ci pone di fronte a questo evento. Vengono in mente i compiti delle vacanze non terminati, la necessità di ordinare i libri di testo e la consapevolezza che non si disporrà più di libertà illimitata. Una gran rottura a tutte le età. Al posto dei pomeriggi di ozio ci sarà da studiare, la mattina la sveglia suonerà presto e il miraggio delle vacanze sarà confinato nel nebbioso futuro di dicembre.

Chi lavora non pensi di salvarsi da questo quadro di disperazione perché anche per gli adulti la dinamica sarà la stessa. Non sarebbe meraviglioso andare a scuola in un vecchio castello zeppo di passaggi segreti, con quadri che parlano e delle piumose civette invece della fredda posta elettronica per recapitarci notizie? Insomma, non sarebbe splendido poter andare a Hogwarts? Il 1 settembre l’Espresso di Hogwarts parte dal binario 9 e ¾ con il suo carico di giovani maghi pronti a iniziare il nuovo anno scolastico.

Caro signor Potter,

siamo lieti di informarLa che Lei ha diritto a frequentare la scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts. Qui accluso troverà l’elenco di tutti i libri di  e delle attrezzature necessarie. L’anno scolastico avrà inizio il 1 settembre. Restiamo in attesa del Suo gufo entro e non oltre il 31 luglio p.v. Distinti saluti,

Minerva McGonagall, Vicepreside

Ah, per la cronaca: io sto ancora aspettando la lettera. Sono certa che si sia smarrita. Accidenti ai maghi che lavorano in incognito alle Poste.

 

Articolo di Giulia Pretta

Annunci