Che libro mi prepari? “Finché c’è prosecco c’è speranza” di Fulvio Ervas

“Il dottore mi ha detto che devo bere almeno due litri d’acqua al giorno”

“Accidenti! Ne dovrai bere di spritz!”

Questa battuta ben esemplifica la relazione del Veneto con l’alcol. “Finché c’è prosecco c’è speranza” di Fulvio Ervas è ambientato a Treviso, città con più osterie che abitanti, ma con abitanti che hanno più sete di quanto le osterie possano offrire. Stucky, ispettore di polizia dalle radici persiane e dalla sete veneta, indaga sul suicidio del conte Ancilotto, rinomato produttore di prosecco locale. È un romanzo che gira intorno al vino, un po’ come tutta la vita in Veneto. Le colline del prosecco sono vanto nazionale così come gli sponciotti che si accompagnano: le seppiette, i caparossoi, i bogoi e tutte le creature di laguna poggiate sul pane o sulle fette di polenta sono accompagnamento fondamentale. In fondo, lo sanno tutti che fanno da spugna all’alcol.

Spaghettoni quadrati con caparassoli, pane croccante e salsa al prezzemolo 

Ingredienti per 2 persone

– 200 gr di spaghettoni quadrati
– 400 gr di caparossoli
– 50 gr di pane raffermo
– 30 gr di prezzemolo
– olio evo
– sale

Fate aprire i caparossoli in una padella con olio d’oliva. Nel frattempo, preparate la salsa di prezzemolo: frullate il prezzemolo con un pochino d’acqua e versate a filo l’olio d’oliva, per emulsionare. Assaggiate la salsa e aggiustate di sale.
Prendete il pane raffermo e sbriciolatelo. Tostate il pane in una padella antiaderente con un filo d’olio. Girate continuamente e tenete la fiamma bassa.
Cuocete gli spaghettoni quadrati in abbondante acqua salata, scolateli mentre sono ancora al dente e metteteli nella padella con i caparossoli e il loro liquido. Mantecate la pasta per qualche minuto, aggiungendo se necessario un po’ di acqua di cottura che avrete tenuto da parte in precedenza.
Finite l’impiattamento mettendo il pane croccante sulla pasta e la salsa di prezzemolo ai  suoi lati.

WhatsApp Image 2018-08-03 at 1.27.51 PM

Ricetta Letteraria di Giulia Pretta e Leonardo Malvasi 

Annunci
ROA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...