Sexy, dirompente e indomabile: una delle più famose muse del maestro Milo Manara ha ora una raccolta tutta sua edita da Panini Comics.
Miele è una donna perfettamente consapevole della sua dirompente carica sessuale: è un personaggio che finalmente si discosta dallo stereotipo della bella ed ingenua per prendere in mano la situazione facendo sempre giustizia al genere grafico e narrativo per cui l’autore è famoso.

Miele Milo Manara Roa Rivista Online d'Avanguardia

Le tre storie che compongono il volume sono i due capitoli del Profumo dell’invisibile e Candid camera, dove le risate e la passione si intrecciano in modo mai volgare e sempre piacevole per gli occhi e per la mente.
Il disegno dà un’autentica sensazione di correttezza: i tratti leggeri, i colori pastello e uno sfondo mai affollato di linee o sfumature sono la ricetta del maestro per restituire su carta la sinuosità della bellezza femminile. La protagonista Miele, lungi da me spoilerare l’origine del suo soprannome, è una donna a cui piace divertirsi lasciandosi dietro moralismi e perbenismi.

Miele Milo Manara Roa Rivista Online d'Avanguardia
Si potrebbe pensare che questo sia l’ennesimo fumetto erotico contro la solitudine del genere maschile mentre, conscio delle polemiche che ne potrebbero nascere, io lo consiglierei ad un pubblico più eterogeneo.
Tenendo sempre presente la natura di finzione e di intrattenimento dell’opera, alcuni particolari non possono sfuggire all’occhio di un attento lettore tenendo sempre ben presente la data di pubblicazione originale di questo volume: 1986. La sessualità maschile ma soprattutto femminile viene raccontata senza veli e senza pregiudizi mostrando tutti, ma proprio tutti, i modi di divertirsi che, da soli o in compagnia, è possibile sperimentare. Oggi ci sono ancora molti, troppi tabù e stereotipi intorno al mondo della sessualità soprattutto femminile e questo fumetto erotico, mai pornografico, potrebbe dare qualche piacevole lezione a tutti soprattutto nel dare e nel ricevere.

Miele Milo Manara Roa Rivista Online d'Avanguardia

La trama delle storie è originale, avventurosa e i colpi di scena non sono mai scontati a partire da tutta una serie di vicende ed equivoci che nascono intorno ad uno scienziato che ha scoperto il segreto dell’invisibilità ma vuole usarlo per spiare la ballerina di cui è pazzamente innamorato.
Con una carica erotica dirompente, delle strane avventure e delle oneste risate, Manara ha costruito con Miele un personaggio che, dalla metà degli anni 80, sfida la moralità pubblica grazie ad una forte autoconsapevolezza e un solare approccio alla vita.
Questa nuova collezione non deluderà le aspettative di chiunque, uomo o donna, decida di farla propria e con questa Venere di Milo (Manara)  salutiamo febbraio aspettando la fiera di Cartoomics che sarà ricchissima di interviste, anteprime, dediche e disegnetti dal 9 all’11 marzo!

Miele Milo Manara Roa Rivista Online d'Avanguardia

Annunci