Ovunque sarai, amore mio

Leggerai queste parole scarabocchiate velocemente mentre sarai già sull’aereo. Ti ci vedo, sai? Imbronciato, come al solito quando sei pensieroso, con le cuffie nelle orecchie e lo sguardo perso tra le nuvole. Ogni tanto ti guarderai attorno e canticchierai silenziosamente. Ti conosco troppo bene. Sono triste, ovviamente, ma la verità è che sono anche infinitamente felice. Siamo separati, è vero, ma condividiamo qualcosa di raro e in questo momento – mentre sei un puntino luminoso nel cielo – ti sento con me e ovunque sarai, amore mio, so che anch’io sarò con te. Chiamami quando atterri, anche se qui sarà notte fonda.

Illustrazione di Mattia Distaso

Un progetto Marshmellow.

Annunci
Elisa Carini

Quella (un po’ femminista) che scrive e che nella vita non vorrebbe fare altro. Vive con un gatto nero nella bella Milano dove studia, sperpera soldi in libri usati e beve troppo caffè.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...