Amo Marika da tanto, ma non mi ricordo da quanto.
Da quando l’ho vista una sera d’estate che rideva insieme alle amiche e fumava una sigaretta,
da quando mi ha baciato la prima volta ubriaca e mi ha detto “Se mia madre lo viene a sapere…”
Il nostro amore si è costruito giorno dopo giorno, e il nostro conoscerci di notte fra baci e sospiri.
Amo Marika soprattutto la mattina presto, quando sbadiglia e mi dorme addosso. Quando le porto su un vassoio la colazione a letto e si sveglia, mi guarda assonnata e sorridendo mi dice “Ti amo”.

Illustrazione di Federica Sutti

Un progetto Marshmellow.

Annunci