Lara sta dormendo profondamente. Sento il suo respiro caldo e rilassato sulla fronte, il cuore nel petto che batte a ritmo regolare. Vorrei alzarmi e scrivere tutto quello che provo, ma mi limiterò a pensare, a raccontare a me stessa queste sensazioni come il narratore onnisciente di un bel film. Questa notte Lara mi ha chiesto di sposarla. Ci siamo conosciute che eravamo due bambine che rincorrevano farfalle e sognavano di avere i superpoteri, ci siamo date il primo bacio al liceo, dopo quella noiosa lezione di spagnolo. Ci siamo amate sin dal primo giorno. Lei è la mia casa.

 

Illustrazione di Laura Micieli

Un progetto Marshmellow.

Annunci