Quando mi guardi tu vedi: i miei occhi, i capelli e il mio naso. Sotto la maglia son magra o son grassa? Non ti sembra un po’ strano? Che siano sempre i caratteri più banali che ti metti subito ad analizzare? E se un giorno alzassi la gonna e ti dicessi “Guarda un po’ qui?” Ho i peli, le labbra e i nei anche lì. E ognuna è diversa. È un problema se voglio aspettare o se oppure voglio farti passare? È sempre una parte del corpo, più intima è vero, ma anche con questa potresti fare la mia conoscenza.

 

Illustrazione di Alessandro Razzini

Un progetto Marshmellow.

Annunci