A Parma non è difficile vivere, a patto di saper dar ragione all’interlocutore in una discussione a carattere musicale o gastronomico.

MARIA LUISA D’ASBURGO-LORENA

Per trascorrere qualche giorno di vacanza, in questo caldo luglio, avrei potuto visitare una qualsiasi fra le molte città d’arte che si possono visitare in Italia, ma complice un’amica che sta studiando lì, sono finita a fare un giro a Parma e sono rimasta decisamente stupita. L’ho trovata veramente piacevole: facile da girare in bicicletta, piena di luoghi verdi dove rilassarsi ma, soprattutto, piena di buonissimi ristoranti e locali dove godersi fino in fondo la cucina (celeberrima) di questi luoghi.
Perciò quando sarete nei pressi di Parma, affamati o assetati da morire, sappiate che questa è la lista che fa per voi!

Bastian contrario

 11725020_10206919123966886_914582287_o

Tappa obbligatoria per l’aperitivo, ma anche per una cena, il Bastian Contrario è un accogliente pub dell’Oltretorrente, perfetto per una birra prima, dopo o durante il pasto, a seconda dei gusti e delle preferenze. La selezione è veramente ampia, tanto da mandare in confusione anche i più esperti bevitori, ma questo non deve spaventarvi: il proprietario e i camerieri sono sempre disposti a dare consigli o a spiegare gli ingredienti e le storie di tutte le birre del locale.

E per concludere in bellezza, bisogna per forza parlare dei panini, delle focacce e dei taglieri, tutti preparati velocemente e con prodotti tipici della zona, selezionati con estrema cura. Quindi assolutamente imperdibile, da ogni punto di vista.

Informazioni utili:
– Strada Inzani 34/A, 43125, Parma
– Aperto tutti i giorni dalle 18.00 all’1.00
– Costo: 5 euro per una birra media o un panino

I due gatti

i-due-gatti

Decisamente, la pizza non è tipica di Parma, ma questo piccolo ristorante non si fa spaventare e dà un senso tutto nuovo a questa semplice ma squisita pietanza: si comincia con un impasto fatto lievitare a lungo, in modo da renderlo estremamente digeribile; si continua aggiungendo ingredienti selezionati, freschi e possibilmente della zona; e infine si conclude con un servizio veloce ed efficiente. Insomma, un posto perfetto per mangiare qualcosa, che sia uno spicchio o una pizza intera.

Fortemente consigliata la Colonnata: pomodoro, mozzarella, pomodorini freschi e lardo di Colonnata. Non sapete cosa vi state perdendo!

Informazioni utili:
– Strada Nino Bixio 76/A, 43125, Parma
– Chiuso Domenica a pranzo
– Costo: 7/8 euro per una pizza intera

Pepèn

 thumb_600

Dire Pepèn è dire Parma. Mi è stato detto che se non mangi il pesto di cavallo non puoi considerare valido il tuo soggiorno in questa città ed effettivamente, anche solo per il locale, un giro da Pepèn vale l’intero viaggio.

Si arriva da una delle strade principali della città, si svolta in questa piccola viuzza ed eccola lì, un’unica stanza con un bancone che ricopre due pareti. Dietro ci sono una serie di uomini indaffarati che urlano e chiedono ordini ai clienti, una massa mista di giovani, anziani e lavoratori in pausa pranzo, tutti in coda per mangiare la famosa trita di cavallo con le zucchine come accompagnamento o l’altrettanto famosa Carciofa, magica torta di verdure e formaggio.
L’atmosfera è decisamente caotica ma ricorda molto quella di una pranzo domenicale in famiglia.

carciofa

Informazioni utili:
– Borgo Sant’Ambrogio 2, 43100, Parma
– Chiuso Domenica e Lunedì
– Costo: 5 euro per uno qualsiasi dei panini

Ciacco (Gelato senz’altro)

Se state facendo una passeggiata in centro e siete accaldati questo è sicuramente il posto dove fare una pausa. Questa gelateria, oltre a offrire un ampio spazio dove sedersi, ha una delle selezioni di gusti migliori di tutta la città.

Quasi tutti i loro gelati sono pensati per essere mangiati anche da chi è intollerante ai latticini o alla soia, perché hanno l’acqua come base primaria, e l’originalità è di casa anche nella scelta dei gusti: potrete quindi assaggiare il Tè verde Matcha o la Crema del miracolo o ancora la deliziosa Quasi cheesecake, fatta con lamponi e robiola, perfetta per golosi di ogni tipo.

ciacco-cono

Informazioni utili:
– Strada Garibaldi 11, 43121, Parma
– Chiuso Lunedì
– Costo: 2.50/3.00 euro per un gelato

I Tri Siochètt

i-tri-siochettUna delle trattorie più conosciute di Parma e una delle più capaci di offrire piatti della tradizione misti a nuove offerte, pensate anche per i vegetariani, solitamente non molto considerati dalla cucina tradizionale di questi luoghi.
I tortelli sono assolutamente da provare, il ripieno di carne si scioglie in bocca e il condimento non smorza neanche lontanamente il loro buonissimo sapore. Anche qua servono il pesto di cavallo, grande specialità della zona, e si può affermare con certezza che, ai Tri Siochètt, non hanno nulla da invidiare ai veloci ed economici panini di Pepèn.

Informazioni utili:
– Strada Farnese Vigheffio 74/A, 43125, Parma
– Chiuso Domenica a cena
– Costo: circa 25 euro per una cena completa

Annunci