Cerca

ROA

RIVISTA ONLINE D'AVANGUARDIA

Le stesse parole di “Jules e Jim”, l’arte di riscrivere l’incipit

Una giovane musicista – piccola e rotonda, gli occhi pieni di tenerezza – l’aveva accompagnato a Parigi per la prima volta. Jim, alto e magro, se ne innamorò. Era il 1907, circa. La conosceva appena, la donna, e fu durante... Continue Reading →

Annunci

Le stesse parole di “Anna Karenina”, l’arte di riscrivere l’incipit.

Tutti i domestici felici sono simili fra loro, ogni governante, già stata moglie infelice, è infelice a modo suo. Il mattino del terzo giorno se n’era andato e la governante e il cuoco inglese si erano licenziati con un biglietto... Continue Reading →

Le stesse parole di “Opinioni di un Clown”, l’arte di riscrivere l’incipit

Quattro cattolici nella mia camera a Bonn. Al mio arrivo ho comperato il biglietto di Züpfner per un tassì che ho cercato per quasi cinque anni. Feci uno sforzo per scendere dal tassì, risalire verso l'edicola, deporre dei giornali, comperare... Continue Reading →

Shottini letterari! Colombia, sal y limón

#3_Tierradentro di Giulio Massobrio Se state cercando una lettura "fresca" per combattere la calura estiva, questo libro temo non faccia al caso vostro. Non è solo l’ambientazione sudamericana a rendere Tierradentro un libro caldo, ma anche tutto quello che accade... Continue Reading →

Dicevi tu

La prima volta che ti ho visto, fu quando mio padre ti portò da noi. Affermava che non poteva più fare a meno di te e che gli eri diventato indispensabile negli affari, così, non bastandogli più il supporto che gli... Continue Reading →

Una volta eravamo guerrieri

Il mercato immobiliare mi ha spinto ad amare di nuovo. Mi spiego: con il mio solo stipendio, nessuna banca accetterebbe di prestarmi dei soldi per comprare casa. Così ho pensato che sarebbe una buona cosa se riuscissi a trovare una... Continue Reading →

L’Italia (ri)torna ai mondiali

Era il lontano 2006 quando in televisione debuttava una serie che avrebbe lasciato un'intera nazione a bocca aperta. Non solo per gli ottimi attori o la strabiliante regia, ma, soprattutto, per gli incredibili risultati che avrebbe raggiunto. E ora, dodici... Continue Reading →

L’uomo farfalla

L’uomo farfalla, lo chiamavano, per via della gigantesca voglia che gli copriva metà del volto, come l’ala di una di quelle delicate farfalle marroni con gli occhi gialli creati da Madre natura per spaventare i predatori. Lui non aveva nulla... Continue Reading →

La storia di Baltusaar, pirata dello spazio

#Morale #Etica #Bene&Male #Valori #Vocazione Baltusaar faceva il pirata nello spazio. Abbordava e arrembava navi spaziali brandendo una sciabola laser, versione di ispirazione mediorientale della più classica spada resa nota dalla celebre saga di Star Wars, ovviamente parlo dei primi... Continue Reading →

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑